Lo Scuru: la copertina del mio romanzo d’esordio

La copertina del mio romanzo di esordio, terza uscita collana “Romanzi” diretta dall’eccellente Territorio Nemico, 14 novembre, titolo: Lo Scuru, Tunuè: simbolo, corona di spine.
Del romanzo hanno scritto questi miei veri amici-scrittori di Letteratura:
Antonio Moresco: “Orazio Labbate è un giovane scrittore che ci crede, che ci mette l’anima. Lo si capisce immediatamente da questo romanzo sonnambulico e acceso, incantato e ispirato, dove la Sicilia è anche un luogo dell’anima e il tempo è il tempo della poesia. E’ difficile prevedere il futuro di un giovane scrittore. Questo ragazzo siciliano ha la fiamma, e quindi si può scommettere su di lui.”
Emanuele Tonon: “Labbate ti trascina, di visione in visione, con una lingua scatenata e finalmente protagonista, nel suo magma. Un paese immaginifico, una terra restituita alla sua arcaica e feroce verità rurale, una teologia sconvolgente che abbandona le aule delle dotte e rassicuranti dissertazioni per dilapidarsi nel trivio della religiosità popolare incarnata e incendiata. Razziddu Buscemi è il regista di questa sacra rappresentazione che è Lo Scuru: fa nuotare insieme gli spettri e i santi, gli animali e tutta la creazione demonica. Poi, pagina dopo pagina, l’acqua ribolle, le figure acquatiche sembrano prendere fuoco. Labbate ti regala l’incanto di un viaggio iniziatico, spietato e commovente. Un attraversamento della crosta terrestre, delle acque marine, dei cieli, geografico e spirituale. Il sublime racconto dell’impossibilità di lasciarsi alle spalle quello sputo di terra in cui si è entrati nell’esistenza. Quello sputo che, in verità, è tutto il mondo.”
Alcide Pierantozzi:”Ingredienti: 500 gr di Garcia Lorca; ½ spicchio di William Gaddis; 400 gr di trilobiti (vedi Pancake); 1 pagina di Kafka piccola, tritata, a piacere; un cucchiaino scarso di Marosia Castaldi. Metteteli a soffriggere col peperoncino nel pentolone di una strega mavara, versate quindi l’opera omnia di Gesualdo Bufalino e William Faulkner e cuocete per qualche minuto

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...