Su Minima e Moralia un estratto da Suttaterra

Su Minima&moralia potete trovare il primo capitolo di “Suttaterra” (Tunué):

http://www.minimaetmoralia.it/wp/suttaterra-labbate/

minima e moralia

Annunci

la Repubblica Palermo su Suttaterra

Su la Repubblica – PalermoAngelo Di Liberto – nella rubrica Billy, il vizio di leggere – il gruppoModus legendi – scrive di “Suttaterra” (Tunué).
Una recensione che si addentra attentamente nel mito.
<<Labbate padroneggia la lingua dei morti per delineare la geografia mitica dell’oltretomba. Il suo stile letterario evoca i simboli della tradizione greca e latina, arrivando a plasmare un idioma gotico di spessore mitologico che non ha precedenti nemmeno nella tradizione letteraria americana>>.

SuttaterraISUTTATERRAIII

 

Suttaterra al Pisa Book Festival

Domani 12 novembre, sarò al Pisa Book Festival, per due incontri:

1- Ore 11. Book Club. Presentazione di “Suttaterra” (Tunué) con Francesco D’Isa e il suo “La stanza di Therese”. L’evento si chiama: “Dal demonio a Dio e ritorno”, modera Sarmi Zegetusa.

2- Ore 12. Sala Azzurra. “Cosa leggono gli scrittori d’oggi”, con Giuliano Pesce, Ilaria Gaspari e Demetrio Paolin.

Suttaterra su Vanity Fair

Da oggi, 9 novembre, <<Suttaterra>> (Tunué) è in tutte le librerie.

Michele Neri, che ringrazio, ne ha scritto e mi ha intervistato su Vanity Fair Italia:

“Suttaterra è un ponte tra letture – Vincenzo Consolo, William Faulkner, Flannery O’Connor – e visioni – i quadri di Gustave Moreau e i film di Lynch e Aronofsky.

L’opera di un ragazzo dotato di uno sguardo lunare, capace di scoprire sistemi stellari nei profili umani e di creare un genere, il gotico siciliano.”